Room 26 Roma

room 26 roma

Il progetto Room26 nasce a Roma da un gruppo di imprenditori accomunati da una lunga amicizia, smisurato amore per la musica, il ballo, l’arte e con lunghe esperienze nazional e internazionali di successo nell’intrattenimento musicale e artistico.

L’Idea e’ stata da subito creare qualcosa che a Roma non esisteva, raccogliendo il meglio in giro per il mondo aggiungendoci passioni, visioni, ossessioni.
Un’investimento importante per un luogo unico; questo e’ stato il “Leitmotiv” che ha animato la progettazione e la realizzazione del Room26.

Tenacia,perseveranza,e sforzi disumani hanno completato l’opera.
Le attività di successo sono basate sulla corretta “interpretazione” dei frequentatori.
Il nostro obiettivo è creare un’ambiente che soddisfi il mutevole gusto e le aspettative dei clienti, con una costante attenzione ai loro bisogni e alle diverse esigenze.

Le idee alla base del progetto sono due: qualità e comunicazione.



SHLOMI ABER @ ROOM 26 - 14/01/2011

shlomi aber room 26 casanostra

SHLOMI ABER @ ROOM 26 - 14/01/2011

Un venerdi davvero fuori dal comune al room 26, una serata che potrebbe essere la solita serata ma dal 1 ottobre sbarca a roma un nuovo modo di concepire la festa, un nuovo modo di pensare il divertimento...benevenuti a "CASA NOSTRA". Nasce la nuova serata della capitale, sirene, clown e molto altro ancora ma la vera attrazione della serata siete voi...al room tutto cambia...nulla è scontato.


Global Room :

SHLOMI ABER

EDO PIETROGRANDE & KIKKO MESSINA

MatteoLoco-Mrx-Rocka(Universal sound crew)


Live Room :

IRA pres. 2gether dj set  

Ingresso solo in lista SEX

Diego 380.4274385

Riccardo 328.9238961


ENTRY >

FREE-PASS until H.01.00 (list by name)
20 euro with Drink (in List)
30 euro with Drink (no List) 

ROOM 26
Piazzale G. Marconi 1 
00144 Roma 

SHLOMI ABER Bio:

Conosciuto come uno dei pionieri della techno e uno tra i più influenti artisti di oggi, Shlomi ha quel tipo di impatto che di solito è proprio delle meteore, ragione per la quale è inondato da un coro di apprezzamenti.
Un commento preso da un intervista recente per “Radio 1” ci da un idea del perché le sue tracce stiano lasciando un segno così grande. “Non importa se siaforte o lento, deve toccare la tua mente, il tuo corpo e la tua anima allo stesso tempo. Questo è ciò che chiamo un buon disco”. Questo suo approccio, si combina con i suoi 12 anni di esperienza nella produzione che prendono influenza dal jazz, funk,minimal,acid e in particolare dall’old school techno di Detroit.
Aber ha creato suoni techno, tra i migliori dei nostri tempi. E vanta i nomi delle più famose etichette sul suo CV: Cocoon, Ovum, R&S e Renaissance per nominarne alcune. 
Tracce quali “Sea of Sand”, “After Love” e “Tel Aviv Garden” sono rimaste incise nella memoria tra i 10 migliori Bestsellers, e la sua uscita “Crop Duster” è stata descritta come “un classico del panorama underground..”, per non parlare poi della traccia funky techno per la Ovum Recordings, “Freakside”, che è diventata il suo marchio di fabbrica come “la miglior traccia dance del 2007”.
Gli elogi non finiscono qui; i suoi set vengono spesso citati per la sua incredibile capacità di attraversare tutti i generi. Djmag ha scritto in un articolo : “i set di Shlomi sono intensi, ricchi di suoni che ti fanno sembrare di tornare indietro ai giorni migliori della musica, non si può definire con una parola, ma se dovessi farlo sarebbe qualcosa tra la house e la techno. Con le sue affascinanti capacità e un accurata selezione musicale, puoi sentire la magia nell’aria”. Un ottima dichiarazione!
Cresciuto nella scena dance underground della Tel Aviv degli anni ’90, la sua crescita come DJ è una favola a tutti gli effetti. Ha iniziato suonando a delle feste per degli amici quando aveva 14 anni, nel garage dei suoi; il suo talento è subito venuto fuori ed è cresciuto, fino a partecipare a grossi eventi quali il Love Parade, la Gay Parade, Dance & Levis e molti altri. 
Shlomi nel 2008 è stato scelto come il miglior artista dell’anno su Beatport, e ha ricevuto una nomination per il “Worldwide DJ Award”, piazzandolo al primo posto del panorama elettronico, e suonando in tutti i club più prestigiosi e a tutti gli eventi più importanti. 
Nel 2006 ha lanciato la sua agenzia di produzione e management. Questo è stato l’avvio di una delle più grosse etichette underground, la “Be As One Imprint”. L’etichetta, con le sue numerose produzioni house e techno è diventata una delle migliori su scala mondiale, con il suo unico motto che “una traccia deve dare le giuste sensazioni e stare in piedi alla maniera in cui è stata creata”.
La dance è un fenomeno che viaggia molto. È arrivato prima a Chicago, poi a Manchester e poi a New York, prima di prendere una residenza fissa a Londra. Ci sono state molte altre destinazioni come Amsterdam,Australia,Barcel lona, e l’Italia, prima di Berlino. Ma sicuramente una delle destinazioni più importanti è Israele. Perché?
2 parole: Shlomi Aber.
Tutti riconoscono il suo genio musicale, a partire da Sven Vath, Carl Craig, Pete Tong, John Digweed, Richie Hawtin e François K. 
Attualmente la sua fama sta crescendo così come anche i suoi tour internazionali che sono pieni per i prossimi mesi, e ha molti singoli in uscita con la Renaissance,Cocoon e Ovum.
E come se non fosse abbastanza,sta anche per uscire il suo album per la reinassance UK, il primo album dedicato a un’artista.

 

DJ SNEAK @ ROOM 26 - 07/01/2011

dj sneak room 26 casanostra

DJ SNEAK @ ROOM 26 - 07/01/2011

Un venerdi davvero fuori dal comune al room 26, una serata che potrebbe essere la solita serata ma dal 1 ottobre sbarca a roma un nuovo modo di concepire la festa, un nuovo modo di pensare il divertimento...benevenuti a "CASA NOSTRA". Nasce la nuova serata della capitale, sirene, clown e molto altro ancora ma la vera attrazione della serata siete voi...al room tutto cambia...nulla è scontato.

global room:

dj SNEAK dj set-live 

resident djs: 

EDO PIETROGRANDE & KIKKO MESSINA

video-art: VISUAL JACK 

Ingresso solo in lista SEX

Diego 380.4274385


ENTRY >

FREE-PASS until H.01.00 (list by name)
20 euro with Drink (in List)
30 euro with Drink (no List) 

ROOM 26
Piazzale G. Marconi 1
00144 Roma 

Dj SNEAK Bio:


Dj Sneak (nato a Carlos Sosa nel 1969) è un dj e produttore di musica house portoricano cresciuto a Chicago, Illinois. È conosciuto per essere uno dei produttori più influenti dell’house di Chicago (insieme a nomi come Derrick Carter, Cajmere/Green Velvet,Gemini e Paul Johnson) e per essere uno dei produttori americani più all’avanguardia di house della fine degli anni ’90.
Nel 1983, Sneak si è trasferito a Chicago da Puerto Rico, dove le sue prime esperienze musicali furono quelle della salsa e merengue delle orchestre latine. A Chicago Sneak ha preso ispirazione dalla musica underground, dalle feste “Warehouse” e dai remix “old school” dei primi pionieri : Farley Jackmaster Funk, Raplphi Rosario, Steve Hurley e i programmi radio locali sulla WBMX.
Sneak si è guadagnato il suo soprannome grazie ai graffiti e ha iniziato a lavorare in un negozio di vendita al dettaglio come aerografo, che gli ha permesso di farsi dei contatti importanti nell’industria locale. La sua evoluzione come DJ è arrivata lavorando come dj in piccoli night e locali. Ma in un mondo già saturo di dj, Sneak si è concentrato sulla sua produzione musicale e ha avviato la sua etichetta indipendente, la “Defiant Records”. 
Nel 1992, usando i pezzi base del suo studio, Sneak ha iniziato a incidere tracce con uno stile nuovo e inusuale. Nel 1994, mentre lavorava ancora al negozio “Gramophone Records”, Sneak ha conosciuto Cajmere (Green Velvet) il proprietario della Cajual e Relief Records. Cajmere ha prodotto 3 tracce di Sneak, che lo hanno aiutato ad avere un riconoscimento a livello internazionale, e insieme a quello, una carriera come dj su scala mondiale.
Nel 1995, il nuovo sound di Sneak ha rivoluzionato l’house con dei suoni e ritmi mai ascoltati fino a quel momento. Quei ritmi house sono diventati la sua firma di riconoscimento. Innovatore per molti, l’amore di Sneak per la musica ha ispirato molti altri come Daft Punk, Basement Jaxx e Armand van Helden.
Nel 1996, la traccia “You can’t hide from your bud”, per la Classic Recordings di Derrick Carter, è diventata subito un classico; un modello per la musica funky-disco-influenzata dall’house, in due parole SNEAK STYLE- che ridefiniva la house di Chicago. Dal 1996 a oggi, Sneak ha perfezionato le sue capacità di mixaggio, ha preso possesso delle capacità necessarie per lavorare su scala mondiale e ha raffinato il suo suono. I suoi remix hanno portato le piste di tutto il mondo a veri e propri momenti di follia con i “movimenti d’anca” che sono diventati il suo marchio di fabbrica e con il ritmo che lo contraddistingue.
Dopo anni di sviluppo, DJ Sneak è diventato un nome molto familiare per i club di tutto il mondo suonando a tutti i migliori eventi. Un assiduo frequentatore di Ibiza – l’isola delle feste e la Mecca della cultura dance – Sneak ha partecipato a moltissimi eventi con le migliori produzioni inglesi: Ministry of Sound, Cream, Manumission e Miss Moneypenny..per nominarne alcuni.
Uno degli artisti migliori ai festival estivi inglesi (Homelands, Creamfields,T in the Park) , Sneak non mostra alcuna compassione verso il mondo musicale ed è di sicuro uno che fa divertire la folla. Riconosciuto come innovatore musicale, le sue produzioni e il suo stile musicale gli hanno fatto mantenere lo status come uno tra i Top 100 dj al mondo per 5 anni consecutivi. Dinamico nello stile – dalle assordanti tracce di Chicago e i ritmi latini tribali alle rilavorazioni di classici e ritmi melodici.
I testi di Dj Sneak sono una caratteristica della canzone dei Daft Punk “Digital Love”, dal loro album del 2001 “Discovery”. Nell’autunno del 2001 Sneak ha lanciato una nuova etichetta, la “Magnetic Recordings”, dove ha prodotto nuova musica, con delle nuove compilation e l’introduzione di nuovi talenti musicali. Continua a contribuire all’evoluzione della Chicago House Music.

 

ROOM 26 CLOSURE 2010 @ ROOM 26 - 17/12/2010

room 26 closure 2010

Un venerdi davvero fuori dal comune al room 26, una serata che potrebbe essere la solita serata ma dal 1 ottobre sbarca a roma un nuovo modo di concepire la festa, un nuovo modo di pensare il divertimento...benevenuti a "CASA NOSTRA". Nasce la nuova serata della capitale, sirene, clown e molto altro ancora ma la vera attrazione della serata siete voi...al room tutto cambia...nulla è scontato.

CASANOSTRA ESSENTIAL MIX 2010 - 17/12/2010

global room :

EDO PIETROGRANDE (till2012)

KIKKO MESSINA



live room :

DAZE
GROUNDBREAKING
JOSH HARDY

*YES WE FUNK* showcase

Ingresso solo in lista SEX

Diego 380.4274385

Riccardo 328.9238961


ENTRY >

FREE-PASS until H.01.00 (list by name)
20 euro with Drink (in List)
30 euro with Drink (no List)

kikko messina :

verso le fine degli anni ‘80, con la nascita dell’house music, inizia a comprare i suoi primi dischi, e decide che vuole fare della sua passione per il mondo dei club la sua professione. inizia così a suonare nei disco bar della capitale fino a quando il dj giancarlino, suo amico e maestro, decide di affidargli la consolle del new open gate. nel ‘96 apre il goa e da quel momento inizia a collaborare con i migliori club di roma e d’italia. dal ‘97 al 2000 è stato resident dj in costa smeralda dividendosi tra il ritual, il blues cafe, il pepero, il mantra. nello stesso periodo decide di dedicarsi ad una produzione discografica, realizzando insieme a giancarlino per l’etichetta inglese pronto record un e.p.intitolato house in motion. nel 2003 suona per il circoloco a barcelona e dc10 di ibiza per 2 anni 2003/2004. nel 2005 è a leeds per la festa “carnales” e ad istanbul per il party red bull. È stato resident dj del martedi gay (gorgeous) e venerdì (d*lite) del goa, organizzatore anche degli appuntamenti della domenica dell’after tea. ha suonato nei migliori club d’europa si è esibito al Pacha di barcellona (circoloco party) insieme a Tania Vulcano e Matthias Tanzmann, a mikonos (cavo paradiso) insieme a Claudio Coccoluto e al privilege di ibiza (alma) al fianco di Timo Maas e Ralf. ha diviso la consolle con i djs piu importanti del panorama mondiale come Luciano, Carl Cox,Francois Kevorkian, Felix da Housecat, m.a.n.d.y., Tiefschwarz, Nic Fanciulli,Timo Maas, Locodice,
Josè Padilla, Marc Almond (soft cell), Alex Neri, Cirillo, Ricky Montanari, Boosta, Stefano Fontana, Francesco Farfa, Satoshi Tomie, Cassius, Pisti e Samuel e tanti altri ancora, ha partecipato a molteplici eventi suonando per i party a venezia (mostra del cinema 2004) per Sky tv a Malta e Benidorm,per la Peroni Nastro Azzurro,per la festa dello scudetto 2000 e centenario (LAZIO) allo Stadio Olimpico davanti a 70 mila persone,a milano (Settimana della Moda) per la sfilata linea d'abbigliamento Maserati, e per la Lancome .
dal 2009 e' resident della serata del venerdi al room26.

edo pietrogrande :

Edo Pietrogrande was artiscally discovered by Brancaleone (rome most important underground club) in 2000, when he was 17 years old. With different aka (Spirit Resonance, Pledocult, Moodwalker) he has played for these 10 years around italy and Europe, creating liveset, audiovisual and dj performances in best locations, with the great stars of electronic music. His style is an alchemy of groove, soul and technic, with a particular attention to deep moods.He is the owner of till2012 records, a new technologic idea of music, performance and events.
He works as sound engineer at LoudnProud studio, based in Rome.
He is a researcher at Uniroma3, Faculty of Mechanical Engineering.

STUDIES: Graduated in architecture, sound engineer diploma at sae institute Milano, synthesis and hard disk recording diploma at Sonus Roma, graduated at Sae institute in sound engineering & recording arts.

PERFORMANCE AND SHOWS
CLUBS: Goa, Brancaleone, la saponeria, ex magazzini,, mash up, piper, lanificio 159, alien, Le carrozzerie (Roma)- codice a barre, gasoline, sten studios, bond, p4, eco, threshold, why not (Milano)- link, livello 57 (Bologna), Spark (Macerata), Cocoricò (Riccione), K lounge, Union square lounge (New York), Soles, Hurracane cafè (S.Domingo)...

FESTIVAL and WORKSHOP: solar festival Roma, street parade, starfuckers Bologna, sunexplosion Pescara, sonika Bolsena, homework Bologna, cyborg nation bruxelles, maximal, opposti concordi, esterni Milano, fortezza da basso firenze, audiovisiva milano, eme tdk Riccione.

 

RIVA STARR @ ROOM 26 - 10/12/2010

 

riva starr room 26 roma

RIVA STARR @ ROOM 26 - 10/12/2010

Un venerdi davvero fuori dal comune al room 26, una serata che potrebbe essere la solita serata ma dal 1 ottobre sbarca a roma un nuovo modo di concepire la festa, un nuovo modo di pensare il divertimento...benevenuti a "CASA NOSTRA". Nasce la nuova serata della capitale, sirene, clown e molto altro ancora ma la vera attrazione della serata siete voi...al room tutto cambia...nulla è scontato.

 

Guest Dj:

RIVA STARR

 

resident djs :

KIKKO MESSINA + EDO PIETROGRANDE

 

Pink Live Room by FEMALE CUT :

ANGELICA--DE-MONIQUE--DIRT Y HARRY--MIZ KIARA

 

Ingresso solo in lista SEX

Diego 380.4274385

Riccardo 328.9238961

Room 26
Piazzale G. Marconi 1
00144 Roma

Riva Starr Bio:

Riva Starr è attualmente all’apice della sua carriera.
Quello che va sottolineato è come Stefano Miele,aka Riva Starr sia entrato così velocemente a far parte di questo mondo di dj e produttori in cui,come tutti sanno,è difficile accedere. Due come Claude Von Stroke e Jesse Rose, grandi maestri dell’house,sono suoi grandi fan.
Con la sua passione per l’innovazione di ogni genere musicale che lo ispiri,Stefano ha creato la parola “Snatch!”,per descrivere il suo stile caratterizzato dall’afferrare piccoli frammenti musicali qua e là,mixarli e renderli suoi. È anche un gioco di parole con la musica rock-folk da cui prende ispirazione,impregnata spesso di quello spirito un po’ gipsy. Avendo messo online molti mix “Snatch!”,tutti apprezzatissimi dal pubblico (il suo remix di “The End” dei “The Doors” ha avuto 10,000 download solo su Discobelle), mancava poco perché da lì si creasse un suo spazio tra i dj migliori del momento.
Due di questi dj erano Jesse Rose e Claude Von Stroke,che gli chiesero subito di fare delle produzioni per le loro etichette,dopo essere stati testimoni dell’incredibile reazione del pubblico ai suoi remix “Snatch!”; da quel momento tutto è cambiato. Ha prima prodotto due uscite per la “Dirtybird” di Claude e la “Front Room” di Jesse nel 2007, e subito dopo ne sono seguite altre due nel 2008 sempre per le loro etichette, altre due per la celebre etichetta di FatBoy Slim “Southern Fried Records”,e un 12’’ per la “Kindisch”,l’etichetta con uno stile più techno che fa parte della “Get Physical” di Berlino. Ha fatto dei remix per The Gossip, Derrick Carter, KC Flight e Fatboy Slim e i suoi impegni come dj sono saliti alle stelle (se volete che suoni nel vostro club,dovrete aspettare almeno 6 mesi), è riuscito a creare anche delle nuove regole per farsi conoscere come dj a livello internazionale.
Come tutti i grandi nomi della musica dance,il sound di Riva Starr è molto caratteristico, con dei fan come Tiesto, Carl Cox, Ricardo Villalobos e Annie Mac, riesce a fare una musica di alto livello che sia accessibile a tutti e unisce molti stili differenti. L’ha sempre descritta come uno “Snatch!”,anche se recentemente è stato il suo amico Laidback Luke a descivere il suo stile come una “Mezcla”, parola spagnola usata per descrivere un misto di cose diverse che sembra adatta allo stile di Stefano con le sue influenze che vengono da tutte le parti del mondo, dal ritmo molto eclettico. Lo potete ascoltare nel suo album “If Life Gives You Lemon,Make Lemonade”,uscito a Gennaio 2010 sulla “Made To Play”,ma soprattutto nel primo singolo “I was Drunk”, “Bulgarian Chicks” e “Black Cat,White Cat”, in cui Stefano ha preso ispirazione dalla musica balcanica, uno scenario musicale che lo ha sempre interessato a livello personale. Ha dimostrato di avere una conoscenza approfondita collaborando con Noze in “I Was Drunk”,e anche lanciando il suo video in cui usa il filmato di Kusturica, regista balcanico. Video che ha avuto più di 40,000 visualizzazioni su youtube. 
Tutto questo e molto di piu’ e’ Riva Starr,questa settimana nostro ospite in esclusiva a Casanostra!!

 

OXIA @ ROOM 26 - 3/12/2010

 

oxia room 26 casanostra

OXIA @ ROOM 26 - 26/11/2010

Un venerdi davvero fuori dal comune al room 26, una serata che potrebbe essere la solita serata ma dal 1 ottobre sbarca a roma un nuovo modo di concepire la festa, un nuovo modo di pensare il divertimento...benevenuti a "CASA NOSTRA". Nasce la nuova serata della capitale, sirene, clown e molto altro ancora ma la vera attrazione della serata siete voi...al room tutto cambia...nulla è scontato.

 

Guest Dj:

OXIA

 

resident djs :

KIKKO MESSINA + EDO PIETROGRANDE

 

Ingresso solo in lista SEX

Diego 380.4274385

Riccardo 328.9238961

 

Room 26
Piazzale G. Marconi 1
00144 Roma

 

OXIA Bio:

Olivier Raymond,nato nel 1971 a Grenoble,in Francia,si è interessato alla musica black (disco e funk) nella sua adolescenza.
I suoi mix venivano influenzati da un ampio spettro di stili musicali: electro-funk (Afrika Bambaata..), italo-disco, new-wave (Depeche Mode,New Order) e la primissima scena musicale house di Chicaco e New York.
Negli anni del college,la sua amicizia con Stèphane Deschezeaux,ha dato il via al suo viaggio musicale.Nel 1994 i loro esperimenti divennero ufficiali. Era nato “Oxia”.Nel 1995,incontrarono Michel Amato (The Hacker), Alex Reynaud e Kiko a Grenoble, la città francese più intrisa di musica elettronica. Quello stesso anno,Olivier creò la Ozone records insieme a Kiko,dov’è uscito il primo EP di Oxia ( influenzato dai suoni techno americani di Jeff Mills,Robert Hood e Damon Wild). Sullo stesso stile,Olivier ha anche co-prodotto le prime uscite di Jack de Marseille. Olivier e Stèphane hanno prodotto molti album insieme e verso la fine del secolo hanno deciso di continuare su due strade diverse (come buoni amici) e Olivier ha continuato come Oxia,esibendosi come dj.
La continua evoluzione del sound di Oxia ha dato luce a una serie di EP e remix sull’etichetta Goodlife ma anche su etichette quali Intec,Terminal M..,portandolo ad essere un dj su scala mondiale. Le sue eccellenti qualità da dj sono state catturate in una serie di cd mixati,e non è tutto. Oxia ha fatto uscire il suo album di debutto “24 Heures” per la Goodlife nel 2004 che va da un ritmo techno melodico a suoni elettronici più profondi.Dopo un periodo in tour, Oxia è ritornato con delle uscite e dei remix di primissima categoria nel 2006.“Domino”,per l’etichetta tedesca “Kompakt”,è diventata una hit a livello mondiale suonata da ogni dj a cui uno possa pensare. Altre sue produzioni sono quelle per l’inglese “Tsuba” (in collaborazione con Eric Borgo), Confused (in collaborazione con Gino) e un'altra per la Kompakt (“Not Sure”). La nuova uscita sulla sua etichetta Goodlife (“Lost Memory”) è arrivata nel dicembre del 2007. La ciliegina sulla torta è arrivata però nel 2008 quando Oxia è stato votato al 2 e 3 posto nei Beatport Music Awards per il “Best Remix” (il remix per Butch “On the line”) e come “Miglior Artista Techno”.La lista dei suoi remix si è andata allungando con i remix per Agoria,Smith & Selway,Marc Romboy, per nominarne alcuni.
Nel 2009 Oxia è andato avanti producendo altro materiale. A ottobre è uscito “Sun Step” per l’etichetta 8Bit,raggiungendo subito le vette delle classifiche su Beatport,Resident Advisor,etc. Ha anche mixato il 5 anniversario della compilation Systematic (una selezione di tracce esclusive per la Systematic compilation),includendovi una traccia inedita prodotta con il suo amico Nicolas Masseyeff (Trying Out).
Dopo molti anni,Oxia è ancora al centro dello scenario musicale internazionale,senza aver mai dimenticato ciò che lo ha influenzato in questi anni,e facendosi riconoscere per l’elemento fondamentale della sua musica,il ritmo!
 

 

 
<< < 2 Succ. > Fine >>

Pagina 2 di 2