Atlantico Roma Live

discoteca atlantico roma

Non esiste a Roma altro spazio nato per accogliere eventi live di media capacità tra 3500/4000 come Atlantico. Gli altri luoghi, per lo più frutto dell’entusiasmo degli organizzatori, erano o sottodimensionati e non a norma, o sovradimensionati e quindi troppo costosi e dispersivi. Numerosissimi sono gli esempi di eventi live che Roma ha perso e continua a perdere rispetto alle grandi città del Nord, in Italia ed in Europa. è la soluzione e l’evoluzione di questa tipologia di entertainment e music business. Finalmente anche a Roma saranno possibili i centinaia di concerti che ogni anno lambiscono il Nord della penisola e non scendono nella capitale per mancanza di spazi. Anche così Roma si avvicina di più all’Europa. Di tutti i calibri, dal grande appuntamento rock all’artista di culto, questi concerti potranno intersecarsi nella programmazione dei vari Festival, fungendo da contrappunto o diversivo e riproponendo le tematiche esplorate da questi, in modo da proporre il programma complessivo come un’integrazione coerente e non come un contenitore casuale di vario materiale. Il filo artistico e culturale che caratterizza l’attività di Atlantico contribuisce a definirne l’identità unica rispetto all’offerta artistica e culturale del resto della capitale, recuperando la sua vocazione di rock club e dotandola di tutti quei requisiti che, oggi, uno spazio dedicato ai giovani deve avere per ospitare tutte le forme di live entertainment.
Un impianto audio in grado di recuperare il valore di un’esperienza dal vivo (“sentire” un concerto, non solo vederlo), consentendo la giusta interazione emotiva tra il pubblico e l’artista. Un impianto luci e proiezioni all’avanguardia: schermi led, proiettori video digitali ad alta definizione, star lights, scanner, laser. Una configurazione flessibile per eventi di diversa realizzazione: dai concerti agli spettacoli di “teatro fisico” e nouveau cirque, dall’electro-cabaret alla nuova opera e al musical. La struttura è dotata di servizi ristoro e di un comodo e ampio parcheggio per oltre 700 automobili e ciclomotori. La posizione strategica consente alla struttura di ospitare concerti e spettacoli in tutta sicurezza e con il minimo impatto acustico ed ambientale.



 

 

 

BENNY BENASSI + ERIC PRYDZ @ ATLANTICO - 10/03/2012

benny benassi eric pridz atlantico roma

BENNY BENASSI + ERIC PRYDZ @ ATLANTICO - 10/03/2012

SUPERSONIC™ MUSIC FESTIVAL

 

BENNY BENASSI

http://www.bennybenassi.com/

ERIC PRYDZ

http://ericprydz.tv/

ANNIE MAC

http://www.anniemacpresents.com/

RIVAZ

http://www.myspace.com/rivazdj

 

> ENTRY:

TICKET PISTA 35€

Per INFO TAVOLI PREVENDITE
Diego 3804274385
Riccardo 3289238961

 

ERIC PRYDZ
Conosciuto in tutto il mondo, specie a livello europeo, deve la sua fama soprattutto a due hit. Una è del 2004 (in Italia nell’agosto), “Call On Me”, basata sul campione di una vecchia canzone di Steve Winwood, “Valerie”, che non si è soltanto piazzata alla n.1 delle classifiche dei dischi più ballati in numerosi paesi, ma è anche riuscita a rimanere al vertice della classifica di vendita dei singoli della Gran Bretagna per cinque settimane e della Germania per sei. L’altra hit che ha contribuito ad accrescere la sua popolarità è “Proper education”, dell’ ottobre 2006, la rivisitazione in chiave house del celeberrimo pezzo dei Pink Floyd “Another brick in the wall”. “Proper education” è rimasta alla n.1 della Global Dance Traxx, la classifica dei dischi più ballati del mondo, per 14 settimane. Ha prodotto anche un remix di “(Reach up for the) Sunrise” dei Duran Duran. Prydz produce anche sotto il nome di Cirez D, Sheridan, Pryda, e Moo. e ha inoltre formato vari gruppi, di conseguenza con diversi pseudonimi tra cui con Axwell, AxEr e con Steve Angello, A & P Project. Ad ogni pesudonimo corrispondono sonorità elettroniche differenti. Il progetto Pryda ha come caratteristica sonorità prettamente progressive house, il progetto Cirez D sonorità più electro house rispetto al precedente per esempio. Il suo ultimo successo che ha spopolato anche in Italia è stato “Pjanoo”, un pezzo house prodotto sotto il progetto Pryda, che ne incarna appieno le caratteristiche musicali.

Marco Benassi
Noto come Benny Benassi (Milano, 13 luglio 1968), è un disc jockey italiano. È noto per aver realizzato due nuovi stili musicali di genere house. Si colloca tra i 10 DJ più popolari al mondo secondo il sito web The DJ List, precisamente all’ 8º Posto e al 27° secondo il sito DjMagazine, e primo in entrambi i casi tra gli italiani.Inizia la carriera come DJ alla fine anni ottanta a Reggio Emilia insieme al cugino Alle Benassi, con cui forma il duo Benassi Bros. Alla metà degli anni novanta si trasferisce nello studio di produzione di Larry Pignagnoli. Anche se col suo pseudonimo inizia a farsi conoscere già alla fine del 1997 col brano Electric Flying, il suo primo successo internazionale è I Feel So Fine lanciato nel 2001 sotto il nome KMC, cantato da Dhany. Segue un secondo singolo di successo, Satisfaction che raggiunge il secondo posto della classifica dei singoli in Gran Bretagna. Nel 2003 pubblica il suo primo album, Hypnotica sotto il nome “Benny Benassi Presents the Biz”, e l’anno successivo esce Pumphonia sotto il nome “Benassi Bros.”. In quegli anni crea l’etichetta Pump-Kin Music, per dare spazio a DJ poco conosciuti in tutto il mondo. Col nome Benassi Bros., nel 2005 pubblica l’album …Phobia. Nel dicembre dello stesso anno la catena di fast food statunitense Wendy’s utilizza il singolo Satisfaction come colonna sonora per un suo spot pubblicitario. Nel 2007 crea una sub-label della Pump-Kin Music, chiamata Funky Pump-Kin destinata ai DJ e produttori emergenti della scena musicale house/pop/funk/soul. Nell’agosto del 2007 esce il singolo Bring the Noise, una rivisitazione del vecchio successo dei Public Enemy, col quale vince il Grammy Awards nella categoria Best Remix. Nel 2008 esce l’album Rock and Rave. Il 6 settembre dello stesso anno è ospite nella data romana dello Sticky & Sweet Tour di Madonna, tenutosi allo Stadio Olimpico di Roma. Nel 2009 è chiamato a far parte del programma radiofonico Diabolika su radio m2o. Nel 2010 pubblica il singolo Spaceship con la partecipazione vocale di apl.de.ap del gruppo dei Black Eyed Peas e di Kelis. Nel 2011 pubblica con l’album Electroman, il suo singolo Cinema con Gary Go e House Music. Inoltre ha inciso un pezzo insieme al cantante statunitense Chris Brown, intitolato Beautiful People che sfreccia nelle vette delle classifiche di tutto il mondo. Tra i suoi remix per altri artisti, ricordiamo il Womanizer [Benny Benassi Extended Mix], remix ufficiale del brano Womanizer di Britney Spears contenuto nel secondo album di remix ufficiali B In The Mix: The Remixes Vol. 2 della cantante americana. Attualmente vive a Reggio Emilia, dove esercita la professione di DJ.

 

BOYS NOIZE @ ATLANTICO - 27/01/2012

boys noize roma atlantico gennaio

BOYS NOIZE@ ATLANTICO - 27/01/2012

 

Boys Noize, nome d'arte di Alexander Ridha (Amburgo, 1982), è un disc jockey e compositore tedesco. E' il fondatore e proprietario della label Boysnoize Records. Ha composto remix di brani di David Lynch, N.E.R.D, Depeche Mode, Snoop Dogg, Bloc Party, Kaiser Chiefs, Tiga e The Chemical Brothers, oltre che collaborare con Kelis, Kano, Black Eyed Peas, Erol Alkan e Scissor Sisters. Nel settembre 2010 Ridha ha presentato la sua prima sottoetichetta, la BNR TRAX. Nel 2010 è stato premiato con l'Independent Music Award e per tre anni di fila è stato premiato "Best Electronic Artist" su Beatport. Per tutta la seconda metà degli anni 2000 è stato chiamato come disc jockey in quasi tutte le maggiori manifestazioni di musica elettronica del pianeta come il Sonar di Barcellona e il Winter Music Conference di Miami.

 

-------LINE UP-----

- BOYS NOIZE [Boys Noize Records//DE]
- Futureshock [Smash//IT]
- Suprvsion Vs Animatek [Resistance Is techno//IT]
- Milling Pot [Alternative//IT]

 

Ingresso:

25€ in prevendita
Tavoli : 600-800 euro (max 15 pers.)
BACKSTAGE : More TBA

 

Infoline - Tickets
Riccardo 3289238961
Diego 3804274385